Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

I migliori monopattini elettrici

Sì, lo sappiamo. Siamo un sito che si occupa principalmente di finanza, ma non per questo non possiamo dedicarci al risparmio, soprattutto quando è garantito dal decreto di recentissima pubblicazione.

Sì, oggi si possono portare a casa i migliori monopattini elettrici a prezzi ancora più invitanti, prezzi che ci permettono di acquistare modelli che forse, fino a qualche tempo, avremmo potuto soltanto sognare.

Un contributo molto importante, perché si può ricevere un contributo pari al 60% del prezzo del monopattino che andremo ad acquistare – con un massimo di 500 euro.

E così potremo comprare a metà prezzo quelli che sono i migliori modelli della categoria, quelli che ci permettono di viaggiare in assoluta, totale e completa sicurezza e che offrono anche qualche chicca di livello, sul piano tecnologico, del motore e della tenuta.

A chi affidarsi per scegliere il migliore?

Anche di fronte ad un risparmio importante – in soldoni la possibilità di poter pagare il veicolo meno della metà – rimane comunque molto importante scegliere il monopattino giusto.

Soprattutto adesso che abbiamo l’occasione di orientarci verso quelli che sono monopattini top gamma.

Perché non è sempre detto che i modelli più costosi siano necessariamente quelli che fanno al caso nostro e dei nostri spostamenti.

Ci sono diverse questioni da valutare, che partono dai chilometri inclusi in una carica alla qualità costruttiva, passando per accessori, potenza del motore e qualità delle batterie.

Una scelta che potrà dunque sembrare banale ma che non dobbiamo fare a cuor leggero.

Motivo per il quale potremmo dover aver bisogno di una buona assistenza per la scelta del nostro futuro bolide a due ruote.

A chi rivolgersi? Non ce ne vogliano i rivenditori, ma gli interessi di chi vende spesso configgono con gli interessi di chi compra. E non potremo dunque sempre prendere per buona la parola del rivenditore.

La fortuna che abbiamo oggi è che possiamo rivolgerci davvero a revisori terzi, che testano direttamente il monopattino e che possono offrirci il confronto tra decine di diversi modelli, indicando per noi soltanto quelli che sono effettivamente più prestanti.

Per un vantaggio enorme per noi acquirenti e – cosa che non guasta – magari con un discreto risparmio.

Perché come in tutte le cose della vita, anche per i monopattini non è detto che il più costoso sia sicuramente il migliore – anzi, spesso si possono fare degli acquisti intelligenti non rinunciando alla sicurezza, ma semplicemente andando a scegliere quelli che sono i prodotti indicati dai veri esperti.

Ma quanto devo spendere?

Non è detto che serva un patrimonio. Anche per un top gamma, con lo sconto del 60% potremmo rimanere ben al di sotto dei 300 euro di spesa finale.

E chi volesse risparmiare ancora di più, potrebbe trovare comunque dei modelli e dei brand in grado di offrire ottimi compromessi a prezzi ancora più contenuti.

Oggi non serve spendere una fortuna, vuoi per il contributo fissato dal decreto, vuoi ancora invece perché in un mercato tanto competitivo i prezzi sono già scesi parecchio.

Per una mobilità smart ed ecologica che sarà necessità e virtù del mondo post-Corona. Quando prendere i mezzi sarà sempre più difficile, meno comodo e sempre più rischioso.

Dicci la tua su questo articolo:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...

Hai trovato l’articolo interessante? Condividilo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
FACEBOOK
Condividi su twitter
TWITTER
Condividi su linkedin
LINKEDIN
Condividi su whatsapp
WHATSAPP
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
LASCIA UN COMMENTO