mano-robot-tiene-in-mano-tablet-con-sopra-edifici-3d
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Edilizia:oggi si punta sulla gestione digitale dei cantieri

La trasformazione digitale ha permesso anche a un settore come quello edile di affrancarsi da modalità operative ormai obsolete e protendere verso nuove modalità di gestione.

Naturalmente, per entrare in questa nuova fase e fruire di tutti i vantaggi dell’era digitale, è necessario implementare nei processi operativi soluzioni all’avanguardia. Si tratta di risorse come i software per la gestione dei cantieri edili, che permettono di migliorare significativamente ogni genere di processo, assicurando alle aziende una serie di vantaggi competitivi.

Guida all'articolo

Settore delle costruzioni: le nuove frontiere operative dei software gestionali per cantieri


I software per la gestione digitale del cantiere sono strutturati per semplificare ed efficientare le attività di quelle aziende operanti nel settore delle costruzioni.

Il ricorso a un gestionale per cantieri consente infatti di portare ogni procedura verso un nuovo livello di efficienza, garantendo un’evoluzione a 360 gradi e un miglioramento di tutti gli aspetti funzionali. 

Per usufruire al meglio di questi vantaggi è possibile optare per il software gestione cantiere edile sviluppato da TeamSystem, azienda tech di riferimento del settore con un’esperienza di oltre 40 anni. In questo modo, si impatterà positivamente sulla produttività, la rapidità e la qualità dei risultati, così come sui costi e sulla gestione delle risorse.

Software per cantieri edili: le strategie avanzate di gestione 


La gestione digitale dei cantieri edili permette di avere un controllo completo di ogni singolo aspetto inerente all’esecuzione del progetto. Attraverso un software gestionale è possibile ad esempio determinare i tempi di lavoro in modo più preciso e fornire una definizione accurata del budget della commessa, con l’ulteriore opportunità di stilare l’elenco delle risorse necessarie alla realizzazione dell’intera costruzione.

Difatti, con queste risorse si può pianificare l’acquisto graduale delle attrezzature, sincronizzandosi con l’avanzamento dei lavori, e beneficiare di una fase di approvvigionamento più funzionale, grazie alla possibilità di tenere conto di tutti quei dettagli che aiutano a efficientare la fase di fornitura.

Un altro aspetto molto importante è legato alla possibilità di operare secondo le attuali disposizioni di legge: con un software per cantieri si può infatti di redigere il piano di manutenzione disciplinato dal Regolamento dei Contratti Pubblici o realizzare il cosiddetto cronoprogramma dei lavori edili previsto dal al Decreto 49/2018: uno strumento che può essere stilato liberamente o a partire da particolari input e con una serie di funzionalità utili a delineare l’avanzamento dei lavori tramite il diagramma di Gantt.

L’accesso a moduli specifici per la gestione della commessa fa inoltre sì che sia possibile coordinare in modo più semplice tutti quegli aspetti relativi alla compilazione delle richieste di acquisto (RDA) e dei rapportini giornalieri sui mezzi, sulla manodopera e sulle attrezzature. A ciò si aggiunge il monitoraggio della progressione di ogni singola attività,così da definire in modo più accurato i SAL e i SIL attestanti lo stato di avanzamento e interno dei lavori. 

Naturalmente, oggi si punta alla gestione digitale dei cantieri anche grazie alla possibilità di adoperare strumenti innovativi per il controllo del processo di preventivazione. L’accesso a modalità di controllo altamente evolute permette di analizzare le previsioni derivanti dalle registrazioni consuntive, così da avere una visione più chiara di ogni eventuale scostamento.

Adoperare una soluzione per la gestione digitale dei cantieri edili consente in definitiva di far fronte a tutte le complessità dell’attuale mondo delle costruzioni. Questi strumenti, assicurando la fruizione di piattaforme capaci di evolversi con i progressivi cambiamenti del settore, garantiscono infatti una migrazione verso modelli operativi all’avanguardia, favorendo il raggiungimento di un approccio di gestione più agile, ma soprattutto fortemente rivolto al futuro.  

Dicci la tua su questo articolo:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...

Hai trovato l’articolo interessante? Condividilo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
FACEBOOK
Condividi su twitter
TWITTER
Condividi su linkedin
LINKEDIN
Condividi su whatsapp
WHATSAPP
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
LASCIA UN COMMENTO
cookie
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per migliorare l'esperienza utente, per motivi statistici e per permettere la funzionalità di alcuni elementi. Maggiori informazioni